GIULIA ATZERI

Nasce a Soleminis (CA). Giovane pittrice, cresciuta
in campagna, tra libri e tanti colori, si esprime dipingendo creature dai tratti femminili, dalle cromie forti, dall’animo agitato, Anime Salve ai margini di un mondo “ordinato”. Si diploma nella sezione Grafica del Liceo Artistico Statale “Foiso Fois” di Cagliari. Poi inizia il lavoro dei suoi sogni come Libraia. E dà corpo alla sua ricerca artistica, pubblicando la sua prima mostra, una Personale, nell’Ottobre 2015, all’interno del “Festival Suoni d’Autunno – IV Memorial Billy Sechi” a Soleminis (CA), e nell’Aprile 2016 va in scena la Mostra Personale “Spiriti solitari” all’ex Liceo Artistico Foiso Fois a Cagliari.
Da allora si sono succedute varie mostre Collettive e Personali, tra cui, nel 2017, le Collettive del progetto hOMe nella IV edizione del Festival Smart Cityness e
“Diosa – Ritratto di una musa” in onore dello scrittore Salvatore Sini ( 1873 – 1954 ) e nel 2018 in “Dentro l’Isola-Paratissima Cagliari” e in “Trasformazioni” per hOMe nella V edizione del Festival Smart Cityness.
Nel 2018 nasce “In Prosa”, Mostra Persone curata da Rossana Corti per il Circuito hOMe, una narrazione di viaggi letterari e speranze remote, in uno spazio speciale e romantico in castello, a Cagliari: S’Umbra.
Da quel momento in poi è nato quello che sta succedendo adesso.